Xagena Mappa
Medical Meeting
Gastrobase.it
XagenaNewsletter

Fattori di rischio cardiovascolare visibili nelle immagini retiniche



Le fotografie del fondo della retina sono state utilizzate per predire i fattori di rischio cardiovascolare.

La maggior parte dei calcolatori di rischio cardiovascolare utilizza una combinazione di parametri per identificare i pazienti ad alto rischio di sperimentare un evento cardiovascolare maggiore o mortalità cardio-correlata entro un periodo di tempo prespecificato ( 10 anni ).
Tuttavia, alcuni di questi parametri possono non essere disponibili.

I ricercatori di Verily, una società di Alphabet, hanno focalizzato l'attenzione sull'analisi delle immagini retiniche per individuare ulteriori segnali di rischio cardiovascolare, che possono essere ottenuti rapidamente, a basso costo e in modo non-invasivo in ambito ambulatoriale.

Sono stati analizzati i dati di 284.335 pazienti dalla banca dati UK Biobank ( n=48.101, età media: 57 anni ) ed EyePACS ( n = 236.234, età media: 55 anni ).
I risultati sono stati poi convalidati da immagini provenienti da due diversi set di dati: 12.026 pazienti della UK Biobank e 999 pazienti di EyePACS.

Le immagini retiniche sono state utilizzate per predire i fattori di rischio cardiovascolare come il sesso ( curva ROC [ AUC ] = 0.97 ), età ( errore medio assoluto entro 3.26 anni, IC 95%, 3.22-3.31 ), pressione sistolica ( media assoluta di errore entro 11.23 mm Hg ), stato di fumatore ( AUC = 0.71 ) ed eventi avversi cardiaci maggiori ( AUC = 0.7 ).

Le caratteristiche dei vasi sanguigni o del disco ottico sono stati utilizzate per produrre previsioni di rischio.

Lo studio ha dimostrato che l'apprendimento approfondito può rivelare ulteriori segnali dalle immagini retiniche che possono consentire una migliore stratificazione del rischio cardiovascolare.
In particolare, potrebbero permettere la valutazione cardiovascolare a livello di popolazione sfruttando l'infrastruttura esistente utilizzata per lo screening delle patologie oculari diabetiche. ( Xagena Medicina )

Fonte: Nature Biomedical Engineering, 2018

Xagena_Salute_2018


Per approfondimenti su Malattie cardiache: Cuore.net https://www.cuore.net/



Indietro