Xagena Newsletter
Alliance Dermatologia & Dermocosmesi
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Confermati i benefici di Remdesivir per COVID-19: risultati finali dello studio ACCT-1


I risultati finali dello studio ACCT-1 ( Adaptive COVID-19 Treatment Trial ) hanno confermato che Remdesivir ( Veklury ) riduce i tempi di recupero nei pazienti ospedalizzati con COVID-19, sebbene i ricercatori abbiano affermato che il trattamento antivirale da solo non è probabilmente sufficiente per tutti i pazienti.

ACCT-1 era uno studio, in doppio cieco, randomizzato, controllato con placebo, che ha riguardato 1.062 pazienti ospedalizzati con COVID-19, inclusi 541 che hanno ricevuto Remdesivir ( 200 mg il giorno 1 e 100 mg al giorno per un massimo di 9 giorni aggiuntivi ), e 521 che hanno ricevuto un placebo.

E' stato preso in esame il tempo di recupero di ogni paziente, definito come dimissione dall'ospedale o ricovero in ospedale solo per scopi di controllo delle infezioni.
I risultati hanno mostrato che i pazienti trattati con Remdesivir avevano un tempo di recupero mediano di 10 giorni ( intervallo di confidenza [ IC ] 95%, 9-11 ), mentre i pazienti nel gruppo placebo avevano un tempo medio di recupero di 15 giorni ( IC 95%,13-18 ).

I ricercatori hanno osservato che, anche se Remdesivir ha ridotto il tempo di recupero, la mortalità è rimasta alta ( 6.7% versus 11.9% al giorno 15 e 11.4% vs 15.2% al giorno 29, rispettivamente, per Remdesivir e placebo ).

Sono in corso studi per valutare Remdesivir in combinazione con modificatori della risposta immunitaria, tra cui gli studi ACCT-2 ( Baricitinib ) e ACCT-3 ( Interferone beta-1a ). ( Xagena Medicina )

Fonte: The New England Journal of Medicine, 2020

Xagena_Salute_2020

Per aggiornamenti in Infettivologia: Infettivologia.net https://www.infettivologia.net/ & Virologia.net https://www.virologia.net/



Indietro