Ematologia.net
OncologiaMedica.net
OncoGinecologia.net
Gastroenterologia.net

Fattori di rischio cardiovascolare nelle donne



Da uno studio condotto dal Centro Cardiologico Monzino di Milano nell’ambito dell’attività di Monzino Women, è emerso che più della metà delle donne milanesi soffre di ansia, depressione e stress: importanti fattori di rischio cardiovascolare, che si aggiungono a quelli più conosciuti, come fumo, non corretta alimentazione e scarsa attività fisica.

La donna ha delle fragilità di genere, e quindi va sensibilizzata e accompagnata in un percorso specifico di prevenzione, diagnosi precoce e cura nelle malattie cardiovascolari.
Il 38% delle donne che hanno avuto un infarto miocardico perde la vita entro un anno, rispetto al 25% degli uomini; il 35% delle donne con infarto andrà incontro a un altro entro un anno, rispetto al 18% degli uomini.

Almeno un fattore di rischio cardiovascolare è presente nell‘80% delle donne di 45 anni.
La donna, oltre ai fattori comuni a tutta la popolazione, ne ha infatti di specifici, quali i problemi legati alla gravidanza o i trattamenti per il tumore del seno, le malattie autoimmuni o gli aspetti psicosociali.

I dati preliminari delle prime 100 donne visitate al Monzino Women, tutte senza sintomi o precedenti eventi cardiovascolari, confermano un quadro che richiede attenzione: 16 donne avevano ipertensione e 17 presentavano ipercolesterolemia.
Nel campione esaminato il 30% delle donne presenta fattori di rischio elevato.
E' stato inoltre rilevata una presenza significativa di ansia, depressione e stress, che ha indotto a compiere un'indagine sui fattori di rischio psicosociale anche attraverso una ricerca ad hoc.

La ricerca ha studiato le caratteristiche psicosociali di un campione di oltre 700 donne di età compresa fra i 20 e i 70 anni ( età media 50 ) in relazione alla partecipazione alle attività di screening e prevenzione.
E' stata evidenziata la presenza molto alta di questi fattori: fra coloro che non fanno prevenzione il 65% ha sintomi di ansia, il 40% sintomi di depressione, e il 50% presenta elevati livelli di stress.
Nel gruppo attivo in prevenzione, che comprende anche le donne che partecipano all’ambulatorio Monzino Women, la sintomatologia è inferiore ma comunque importante: 55% manifesta ansia, il 30% depressione e stress. ( Xagena Medicina )

Fonte: Centro Cardiologico Monzino di Milano, 2017

Xagena_Salute_2017


Per approfondimenti: CardiologiaOnline.net https://cardiologiaonline.net/



Indietro