Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
Ematologia.net
Neurologia
Gastroenterologia.net

Scoperto il meccanismo la cui inibizione porta al blocco della crescita delle cellule tumorali



E' stato scoperto un meccanismo biologico, che interessa i lisosomi, la cui inibizione porta al blocco della crescita delle cellule tumorali.

Il lisosoma è un organello che rappresenta il sistema digerente della cellula in quanto è responsabile della degradazione e della digestione ( distruzione ) di molecole estranee e macromolecole ingerite dalla cellula via endocitosi così come di macromolecole endogene.

Il meccanismo scoperto porta alla replicazione delle cellule tumorali, in particolari tumori come il melanoma e quelli che colpiscono il rene e il pancreas.

La scoperta è frutto di una collaborazione tra Istituto Telethon di Genetica e Medicina ( Tigem ) di Pozzuoli ( Napoli ), diretto da Andrea Ballabio, e dall'Istituto Europeo di Oncologia ( IEO ).

Lo studio è stato pubblicato su Science.

La scoperta si basa sullo studio dei lisosomi, piccoli organelli che si trovano all’interno delle cellule, coinvolti in un ampio gruppo di malattie genetiche rare.
Partendo proprio da queste ricerche i ricercatori del Tigem hanno confermato che i lisosomi funzionano come dei veri e propri termovalorizzatori, ricavando energia da molecole che ormai non servono più.
Questo meccanismo è molto importante quando il corpo, in assenza di cibo o in una situazione di esercizio fisico prolungato, ha bisogno di dar fondo alle riserve di energia interne.
Quando invece si è in presenza di cibo, questo meccanismo viene bloccato in maniera automatica dall'organismo.

Lo studio ha dimostrato che proprio l’inceppamento di tale meccanismo porta alla replicazione e alla crescita delle cellule tumorali, come nel caso dei melanomi e dei tumori del rene e del pancreas.
L’inibizione di questo meccanismo blocca la crescita tumorale, suggerendo così una nuova strategia per la terapia dei tumori.

Abstract

The mechanistic target of rapamycin complex 1 ( mTORC1 ) is recruited to the lysosome by Rag guanosine triphosphatases ( GTPases ) and regulates anabolic pathways in response to nutrients.

Researchers found that MiT/TFE transcription factors, master regulators of lysosomal and melanosomal biogenesis and autophagy, control mTORC1 lysosomal recruitment and activity by directly regulating the expression of RagD.

In mice, this mechanism mediated adaptation to food availability after starvation and physical exercise and played an important role in cancer growth.

Up-regulation of MiT/TFE genes in cells and tissues from patients and murine models of renal cell carcinoma, pancreatic ductal adenocarcinoma, and melanoma triggered RagD-mediated mTORC1 induction, resulting in cell hyperproliferation and cancer growth.
Thus, this transcriptional regulatory mechanism enables cellular adaptation to nutrient availability and supports the energy-demanding metabolism of cancer cells. ( Xagena Medicina )

Di Malta C et al, Science 2017: 356; 1188-1192

Xagena_Salute_2017


Per approfondimenti: OncologiaOnline.net http://oncologiaonline.net/


Indietro