Xagena Newsletter
Alliance Dermatologia & Dermocosmesi
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Studio GEOMETRY mono-1 - Cancro al polmone: risposte complete e durature con Capmatinib, un inibitore di MET


Dallo studio di fase 2 GEOMETRY mono-1 è emerso che i pazienti con cancro al polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ) metastatico e portatori della mutazione dell’esone 14 di MET ( METex14 ) presentano un tasso di risposta globale ( ORR ) positivo e duraturo con il trattamento con l’inibitore di MET Capmatinib ( Tabrecta ).

I dati hanno riguardato 364 pazienti tra cui i 97 i cui dati erano stati valutati dall’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) per l’approvazione del farmaco.

Nella popolazione di pazienti con mutazione METex14 ( n=97 ), il tasso di risposta globale è stato pari al 68% ( IC 95%: 48-84 ) secondo BIRC ( Blinded Independent Radiology Committee ) per i pazienti non-pretrattati ( n=28 ) e al 41% ( IC 95%: 29-53 ) nei pazienti già trattati in precedenza ( n=69 ).

Nei pazienti con mutazione METex14 responder a Capmatinib, la durata media della risposta al trattamento è stata pari a 12.6 mesi nei pazienti naive-al-trattamento ( 19 responder ) e 9.7 mesi nei pazieti pretrattati ( 28 responder ).

Inoltre, lo studio ha dimostrato che l’attività di Capmatinib in 210 pazienti con amplificazione del gene MET dipendeva dal numero di copie geniche.
Il tasso di risposta globale variava tra il 7% e il 12% su 101 pazienti con numero di copie geniche inferiore a 10.
Nei pazienti con numero di copie geniche di 10 o superiore, Capmatinib è risultato associato a un tasso ORR del 29% in 41 pazienti precedentemente trattati, e a un tasso ORR del 40% in 68 pazienti che non avevano ricevuto alcuna precedente terapia per il cancro al polmone non-a-piccole cellule avanzato / metastatico.

Il più frequente evento avverso associato al trattamento riportato nello studio era l’edema periferico ( 43% ), nausea ( 34% ), aumento della creatininemia ( 18% ) e vomito ( 19% ).
La maggior parte di questi eventi avversi era di grado 1-2.

La mutazione METex14 è presente in circa il 3-4% dei nuovi casi di cancro NSCLC metastatico, con circa 4.000-5.000 pazienti negli Stati Uniti ogni anno.

L'FDA ha concesso al farmaco la qualifica di terapia fortemente innovativa ( breakthrough ) come trattamento di prima linea per i pazienti con cancro polmonare non-a-piccole cellule metastatico METex14-mutato. ( Xagena Medicina )

Fonte: The New England Journal of Medicine, 2020

Xagena_Salute_2020


Per aggiornamenti in Oncologia: OncologiaMedica.net https://oncologiamedica.net/ & OncoPneumologia.it https://www.oncopneumologia.it/



Indietro