Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
OncoGinecologia.net
OncologiaMedica.net
Ematologia.net

Tumori cerebrali: efficacia di Hispolon, una sostanza presente in diversi funghi, associato a chemioterapia nel glioblastoma



L’Hispolon una sostanza polifenolica presente in diversi tipi di funghi, come Inonotus hispidus, Phellinus linteus, Phellinus igniarius e altri, sta destando interesse per le sue proprietà antitumorali.

Una ricerca del Laboratorio di Neuropatologia Molecolare dell’Unità di Neuropatologia dell’IRCCS Neuromed di Pozzilli ( IS ) ha mostrato la sua potente azione anche nel bloccare la crescita del glioblastoma, il più aggressivo tipo di tumore cerebrale.

Pubblicato sulla rivista Environmental Toxicology, lo studio è stato effettuato su colture cellulari di glioblastoma umano.

A queste cellule è stato sommninistrato Hispolon a diverse concentrazioni, riscontrando un potente blocco della crescita delle cellule tumorali, un aumento significativo dell’apoptosi ( morte cellulare ) e una netta riduzione della loro capacità di infiltrazione.

Il risultato più interessante è stato ottenuto abbinando Hispolon al chemioterapico più usato per la cura dei glioblastomi: la Temozolomide. L’azione del farmaco è risultata potenziata.

Naturalmente, come per qualsiasi innovazione in medicina, saranno necessari ancora ulteriori studi prima di poter pensare a un utilizzo clinico.

Abstract

Hispolon is a polyphenolic compound isolated from Phellinus linteus which exhibits antitumor activity.

Researchers have explored the effects of Hispolon on human glioblastoma cells U87MG. Cell viability was examined by MTT assay. Growth was investigated by incubating cells with various concentrations of Hispolon ( 25 and 50 mcM ) for 24, 48 or 72 h and daily cell count.
Cell cycle and apoptosis assay were assessed by flow cytometry.

Hispolon decreased cell viability in a dose- and time-dependent manner.

The cell cycle distribution showed that Hispolon enhanced the accumulation of the cells in G2/M phase.

Hispolon decreased the expression of G1–S transition-related protein cyclin D4 but increased the expression of CDK inhibitor p21.

Additionally, Hispolon enhanced the expression of p53.

Moreover, hispolon treatment was effective on U87MG cells in inhibiting cell viability and inducing cell apoptosis.

These results have indicated that Hispolon inhibits the cell viability, induces G2/M cell cycle arrest and apoptosis in glioblastoma U87MG cells, and p53 should play a role in hispolon-mediated antitumor activity. ( Xagena Medicina )

Fonte: IRCSS Neuromed di Pozzilli ( IS ), 2017

Xagena_Salute_2017


Per approfondimenti: OncologyOnline.net http://www.oncologyonline.net/



Indietro